0
Torna indietro
Tolomec iniet fl 50ml pp

Tolomec iniet fl 50ml pp - 103828099

FATRO SPA
Questo farmaco prevede la ricetta

Prezzo stimato*:

€45.00

* A seguito dell’ordine, la farmacia confermerà la disponibilità del prodotto e il suo prezzo reale.

1

* A seguito dell'ordine, la farmacia confermerà la disponibilità del prodotto e il suo prezzo reale.

Caratteristiche di Tolomec iniet fl 50ml pp

Tipo prodotto non disponibile

Ricetta: non ripetibile in triplice copia (veterinaria

Indicazioni terapeutiche - a che cosa serve Tolomec iniet fl 50ml pp

E' indicato per il trattamento ed il controllo di endo ed ectoparassiti in bovini (nematodi gastrointestinali, vermi polmonari, altri nematodi, parassiti esterni, pidocchi ematofagi, acari della rogna dei bovini), ovini (nematodi gastrointestinali e polmonari, estro ovino, acari) e suini (nematodi gastrointestinali, vermi polmonari, pidocchi, acari). BOVINI. Nematodi gastrointestinali (adulti e larve al quarto stadio): Ostertagia ostertagi (incluse le larve inibite), Ostertagia lyrata, Haemonchus placei, Trichostrongylus axei, Trichostrongylus colubriformis, Cooperia oncophora, Cooperia punctata, Cooperia pectinata, Cooperia spp., Oesophagostomum radiatum, Bunostomum phlebotomum, Nematodirus helvetianus (adulti), N. spathiger (adulti), Strongyloides papillosus (adulti), Toxocara (Neoascaris) vitulorum (adulti). Vermi polmonari (adulti e larve al quarto stadio): Dictyocaulus viviparus (incluse le larve inibite). Altri nematodi: Parafilaria bovicola, Thelazia spp. (adulti). Parassiti esterni: Hypoderma bovis e H. lineatum (stadi larvali). Pidocchi: Linognathus vituli, Haematopinus eurysternus, Solenopotes capillatus, come ausilio nel controllo dei mallofagi appartenenti alla specie Damalinia bovis. Acari: Psoroptes ovis (sin. P. communis var. bovis), Sarcoptes scabiei var. bovis, come ausilio nel controllo di Chorioptes bovis. Il prodotto, se somministrato alla dose raccomandata di 1 ml/50 kg p.c., controlla reinfestazioni sostenute da Haemonchus placei e Cooperia spp. che hanno luogo nei primi 14 giorni dal trattamento, da Ostertagia ostertagi ed Oesophagostomum radiatum che hanno luogo nei primi 21 giorni dal trattamento e da Dictyocaulus viviparus che hanno luogo nei primi 28 giorni dal trattamento. Quando trattare nelle zone in cui e' presente l'ipodermosi: l'ivermectina e' altamente efficace su tutti gli stadi larvali dell'ipodermosi bovina. E' importante tuttavia la scelta appropriata del periodo di trattamento. Per ottenere i migliori risultati, i bovini dovrebbero essere trattati subito dopo la stagione estiva (quando cioe' gli insetti hanno perso la loro vitalita'). La distruzione delle larve di Hypoderma nel periodo in cui queste sono localizzate in aree vitali puo' determinare reazioni indesiderate fra ospite e parassita. L'uccisione di Hypoderma lineatum quando si trova nei tessuti esofagei puo' determinare timpanismo; l'uccisione di Hypoderma bovis quando si trova nel canale vertebrale puo' determinare barcollamento o paralisi. Tali reazioni non sono dovute in modo specifico al trattamento con il farmaco, ma possono avvenire con qualsiasi trattamento in grado di distruggere le larve. I bovini trattati con ivermectina subito dopo la stagione estiva, possono essere trattati nuovamente con ivermectina durante l'inverno per gli endoparassiti, gli acari della rogna e i pidocchi, senza alcun pericolo di reazioni indesiderate dovute alle larve di Hypoderma. Si raccomanda di effettuare un appropriato programma di intervento. Un primo trattamento per l'ipodermosi effettuato alla fine dell'estate, ne consente un secondo durante l'inverno contro i parassiti esterni, senza temere le reazioni conseguenti alla morte delle larve di Hypoderma. OVINI. Nematodi gastrointestinali: Haemonchus contortus (adulti, L4, L3), Ostertagia circumcincta (adulti, L4, L3), O. trifurcata (adulti, L4), Trichostrongylus axei (adulti), T. colubriformis (adulti, L4, L3), T. vitrinus (adulti), Nematodirus filicollis (adulti, L4), N. spathiger (L4, L3), Cooperia curticei (adulti, L4), Oesophagostomum columbianum (adulti, L4, L3), O. venulosum (adulti), Chabertia ovina (adulti, L4, L3), Trichiuris ovis (adulti), Strongyloides papillosus (L4, L3), Gaigeria pachyscelis (adulti, L4, L3). Nematodi polmonari: Dictyocaulus filaria (adulti, L4, L3), Protostrongylus rufescens (adulti). Estro ovino: tutte le forme larvali di Oestrus ovis. Acari: Sarcoptes scabiei, Psoroptes communis var. ovis, Psorergates ovis. Una singola iniezione riduce in modo marcato il numero di Psoroptes communis var. ovis e spesso porta alla riduzione della sintomatologia clinica della rogna. Due iniezioni, a distanza di 7 giorni una dall'altra, sono necessarie per eliminare gli acari vivi. SUINI. Nematodi gastrointestinali (adulti e larve al quarto stadio): Ascaris suum, Hyostrongylus rubidus, Oesophagostomum spp., Strongyloides ransomi (adulti), come ausilio nel controllo dei nematodi ematofagi appartenenti alla specie Trichiuris suis (adulti). Il prodotto se somministrato alle scrofe 7-14 giorni prima del parto controlla efficacemente la trasmissione transmammaria ai suinetti delle infestazioni da Strongyloides ransomi. Vermi polmonari (adulti): Metastrongylus spp. Pidocchi: Haematopinus suis. Acari: Sarcoptes scabiei var. suis.

Composizione di Tolomec iniet fl 50ml pp

Principi attivi

Q.b. a 1 ml.

Eccipienti

Q.b. a 1 ml.

Tolomec iniet fl 50ml pp
torna su
€45.00