Pharmercure logo
Donna medico e paziente

Salute

La salute è quanto di più prezioso possiedi. In questa sezione vogliamo offrirti informazioni di natura medico/farmaceutica, con la massima cura delle fonti e un linguaggio semplice.

Il Semintra ed i farmaci irreperibili

Semintra gatto telmisartan

Perché alcuni farmaci, come il Semintra, risultano molto difficili da trovare?

Quante volte vi è capitato di andare in farmacia e non trovare il farmaco che cercavate?
Oppure, appena usciti dallo studio medico con la ricetta fresca di prescrizione, girate tutte le farmacie della vostra zona ma nessuna riesce a reperire il vostro prodotto?
Probabilmente almeno una volta sarà capitato a tutti. Questo accade per svariate ragioni, e il periodo di irreperibilità può essere più o meno lungo, a volte definitivo. In questi casi il farmacista può sostituire il farmaco con uno equivalente o prepararlo nel proprio laboratorio galenico.

Questo problema affligge anche i medicinali veterinari. E' il caso, in particolare negli ultimi mesi, del Semintra, un farmaco industriale veterinario che viene impiegato nei gatti per diminuire la proteinuria (cioè la presenza di proteine nelle urine) e per trattare l’ipertensione felina. Il farmaco, inoltre contiene al suo interno il principio attivo Telmisartan, lo stesso presente in alcuni farmaci anti-pertensivi ad uso umano (come il Micardis e il Pritor).

Il Telmisartan

Il Telmisartan appartiene a una classe di farmaci che bloccano la produzione di angiotensina II, una sostanza che causa il restringimento dei vasi sanguigni, e quindi un aumento della pressione sanguigna. Bloccando la produzione di angiotensina II, quindi, i vasi sanguigni si mantengono rilassati prevenendo l’aumento di pressione.

semintra gatti telmisartan

Come si origina l’indisponibilità dei farmaci?

Le farmacie si approvvigionano dai grossisti o direttamente dalle aziende produttrici, se la farmacia non dispone del medicinale richiesto ma il grossista sì, basteranno poche ore al farmacista per reperire il prodotto.

Quando, invece, il grossista non dispone del prodotto, i tempi di attesa si allungano e i motivi di esaurimento delle scorte possono essere svariati. Anzitutto, l'irreperibilità delle materie prime per la produzione del medicinale, che comporta un blocco o un rallentamento della produzione per l’azienda produttrice; difficoltà varie nella produzione o nella distribuzione del prodotto finale; interventi delle agenzie regolatorie (come AIFA, Agenzia Italiana del Farmaco) che, in seguito a ispezioni nelle aziende, impongono delle correzioni. Modifiche che possono riguardare la produzione del farmaco, e quindi ritardi nella catena produttiva. O ancora un aumento della richiesta in altri Paesi in cui viene commercializzato il medicinale con conseguente carenza nei nostri territori.

I motivi commerciali

Purtroppo, a fianco di queste ragioni legittime, esistono anche motivi puramente commerciali. L’azienda può disporre per un’interruzione definitiva della commercializzazione (fornendo un preavviso di almeno due mesi ad AIFA). Ma le normative europee permettono anche, come forma di libero scambio, che i medicinali possano essere esportati in Paesi in cui costano di più, a discapito di quei territori in cui lo stesso prodotto ha un prezzo inferiore.

Tuttavia il Ministero della Salute, nel tentativo di tutelare i propri cittadini, ha imposto dei vincoli alle aziende che intendono esportare i propri prodotti per ragioni commerciali. Queste dovranno comunque garantire sempre una scorta sufficiente per rispondere alle esigenze del nostro territorio, e l’approvvigionamento dovrà essere fatto in tempi brevi. Tali vincoli però, purtroppo, non sempre vengono soddisfatti.

Quali soluzioni?

In attesa di conoscere il destino del Semintra, non rinunciamo a prenderci cura dei nostri morbidi amici! Facciamoci indicare dal nostro veterinario di fiducia un farmaco equivalente, o rivolgiamoci a una farmacia con laboratorio galenico per richiedere il Telmisartan “creato” ad hoc.

Bibliografia:

• Farmagalenica – Se il Semintra non si trova, Telmisartan sì – Data di pubblicazione 4 settembre 2020

 

• Altroconsumo – Farmaci mancanti: cosa fare se non trovi un medicinale in farmacia – Data di pubblicazione 3 ottobre 2019

 

• Telmisartan – Foglietto illustrativo

Una replica a “Il Semintra ed i farmaci irreperibili”

  1. Buongiorno dr.ssa Zini, da un anno sostituisco il Semintra con il Telmisartan: la dose per il mio gatto me la faccio sciogliendo il Telmisartan nell’acqua. Mezza compressa di Telmisartan 20 mg sbriciolata e sciolta in 15 ml d’acqua. Ottengo così 10 mg di principio. Al mio gatto do 1 ml al giorno; conservo in frigo per tre giorni, il resto lo butto via e rifaccio. C’è qualcos’altro o qualcosa di diverso che dovrei fare? Voglio dire: il Semintra aveva qualcosa in più rispetto al Telmisartan? (oltre al Telmisartan do una dose al giorno di Nefrokrill e 10 gocce di Lespedeza Capitata TM). Cordiali saluti
    L. Prisco

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *