pubblicità

pubblicità

Pharmercure logo
Donna medico e paziente

Salute

La salute è quanto di più prezioso possiedi. In questa sezione vogliamo offrirti informazioni di natura medico/farmaceutica, con la massima cura delle fonti e un linguaggio semplice.

Giornata mondiale della menopausa

menopausa

pubblicità

pubblicità

Continuiamo con il nostro focus sulle giornate mondiali della salute con una delle date più importanti di fine anno, la giornata mondiale della menopausa, che ricorre il 18 ottobre.

Questo periodo importante per la vita di ogni donna è vissuto in modo diverso, sia per ragioni fisiche che, spesso, per la salute mentale.

In questo articolo andremo più a fondo nel tema dei disturbi della menopausa, cosa potrebbe implicare, quali patologie possono sorgere in concomitanza con il suo esordio e quali sono i trattamenti possibili da tenere in considerazione.

Come si manifesta l’inizio della menopausa?

Il primo cambiamento nel corpo della donna che si appresta ad entrare nel periodo della premenopausa riguarda proprio l’irregolarità del ciclo mestruale.

Il periodo della mestruazione può arrivare in ritardo, in anticipo o saltare del tutto, anche per più mesi consecutivi. 

Insieme alle irregolarità della mestruazione, sintomi frequenti delle donne in premenopausa o menopausa riguardano: 

  • vampate di calore;
  • maggiore ritenzione idrica e gonfiore;
  • difficoltà a perdere peso;
  • pelle più secca;
  • sbalzi d’umore. spesso non legati a motivazioni specifiche;
  • calo del desiderio;
  • secchezza vaginale e maggiore dolorabilità durante i rapporti intimi.

Tutti questi sintomi sono certamente legati a cambiamenti, “rivoluzioni” potremmo dire, dell’equilibrio ormonale. Equilibrio rotto dalla mancanza di mestruazione, con cali di estrogeni importanti che si manifestano in tutti i modi sopra descritti.

Quando si ha la certezza di essere in menopausa?

La menopausa è solo lo stadio finale di un percorso che inizia con l’apparizione dei primi sintomi. Di questi, quello che di certo si intensifica con il tempo è l’irregolarità e l’assenza di ciclo mestruale; gli altri variano di donna in donna, possono manifestarsi a livelli diversi o non comparire mai.

La menopausa si articola in tre stadi: 

  • premenopausa: i cicli sono ancora regolari, ma iniziano a comparire altri sintomi tipici della menopausa;
  • peri-menopausa: sintomi e irregolarità del ciclo convivono, con le mestruazioni che avvengono a intervalli non precisi;
  • menopausa: si parla di menopausa vera e propria solo in assenza di 12 mesi consecutivi della mestruazione.

L’età media in cui le donne italiane entrano in menopausa è di 51 anni.

Che problemi può dare?

In linea generale, i sintomi della menopausa sono transitori (benché coprano un lungo periodo, spesso), ma tendono a scomparire quando il corpo si stabilizza nel suo nuovo assetto ormonale.

Lo stesso squilibrio di ormoni può però contribuire a far nascere delle patologie croniche nella donna in menopausa. Una delle conseguenze più comuni è l’osteoporosi, caratterizzata da un deterioramento della massa dell’osso e da una maggiore fragilità delle ossa.

Il calo di estrogeni è legato inoltre a un maggiore aumento del rischio cardiovascolare, ossia a malattie connesse al cuore e alla circolazione, come l’ipertensione, l’infarto cardiaco e l’ictus. 

Per questo motivo, le donne in menopausa devono rimanere sotto controllo del medico sia con esami del sangue che con un check-up generale, incluse le visite cardiologiche, e un monitoraggio della pressione soprattutto per chi è predisposta all’ipertensione.

Consigli per la menopausa

Obbligatori i controlli medici, ripetiamo, inclusa una visita ginecologica con ecografia pelvica, ma anche una regolazione dello stile di vita in funzione delle nuove necessità del corpo in menopausa.

La tendenza ad aumentare di peso, tipica delle donne in menopausa e legata a un rallentamento del metabolismo, può essere contrastata con una dieta controllata per donne in menopausa e con attività fisica consona al livello di allenamento di ciascuna.

In alcuni casi, i medici possono consigliare terapie farmacologiche per curare i sintomi o per affrontare gli sbalzi ormonali della menopausa, come una terapia ormonale sostitutiva, da definire sempre con il consulto medico. 

Utili anche gli integratori per menopausa, ricchi di principi attivi ed elementi naturali che aiutano la donna ad affrontare sbalzi d’umore, insonnia, gonfiore e ritenzione.

Concludiamo, infine, con una rassicurazione rivolta alle donne in menopausa: il periodo della transizione verso la menopausa, per quanto lungo, è comunque transitorio. 

Dedica tempo a te stessa, ascolta il tuo corpo e fidati del tuo medico per trovare il supporto migliore alla tua salute.

pubblicità

pubblicità

pubblicità

pubblicità

Articoli in primo piano

L’importanza dell’uso consapevole di antibiotici

In occasione della Settimana Mondiale sull’uso consapevole degli antibiotici abbiamo intervistato la professoressa Evelina Tacconelli, coordinatrice del  gruppo di lavoro CTS AIFA-OPERA per l’ottimizzazione della prescrizione antibiotica. Fondamentale promuovere una corretta assunzione e prescrizione di questi farmaci, per contrastare lo sviluppo di ceppi resistenti.

shutterstock_1439151143
Farmaci introvabili: perché mancano alcuni prodotti?

Molteplici fattori possono influenzare la disponibilità dei farmaci a livello nazionale. Per questo l’Agenzia Italiana del Farmaco (AIFA) pubblica periodicamente un elenco aggiornato dei farmaci mancanti. Fondamentale il ruolo di medici e farmacisti per informare e orientare i pazienti verso possibili soluzioni alternative.

Corriere Pharmercure pronto per la consegna
Pharmercure e la salute a domicilio: l'approccio vincente oltre la pandemia

Una startup, Pharmercure, e il suo servizio, la consegna di farmaci a domicilio: un binomio che ha saputo sfidare Covid-19, e vincere

logo Pharmercure
Fattorino che consegna

Con Pharmercure puoi ricevere tutti i prodotti della tua farmacia, dove e quando vuoi. Clicca qui sotto e scopri di più.